ennese

Piacentino Ennese D.O.P.

il prodotto può essere consumato, come dessert, semi-stagionato accompagnato da un ottimo bicchiere di vino rosso. In cucina non dispiace l’applicazione di questo formaggio nella preparazione di fondute o farci per ripieni di carne come il classico agnello “ammuttunatu o abbutunatu”.
 
Pezzatura 3/4Kg

Richiedi una quotazione
Compara
COD: DV314. Categoria: . Etichette , .

Descrizione prodotto

Nome commerciale del prodotto
“Piacentino ennese D.O.P.” Il Piacentino Ennese DOP è riconosciuto dal consorzio di tutela del formaggio Piacentinu Ennese, con sede c/o Associazione regionale allevatori sede di Enna. Unico per l’aggiunta di “zafferano” nel latte ovino, cosa che lo rende altamente salutistico

Materia prima
latte intero di pecora la specificità dell’ambiente geografico di produzione, Enna, il capoluogo ubicato a maggiore altitudine in Italia e la provincia l’unica in Sicilia a non avere sbocchi sul mare, è responsabile della sua unicità. Le essenze foraggiere dei pascoli naturali di questa zona caratterizzano, con aromi e fragranze uniche, il latte prodotto da pecore di razze autoctone, allevate al pascolo ed alimentate in maniera del tutto tradizionale.

Ingredienti prodotto finito latte intero di pecora crudo sale, caglio naturale (in pasta di agnello e/o capretto), frequente l’aggiunta di pepe nero in grani latte intero crudo, poiché questo consente, a differenza del latte trattato termicamente, pastorizzato o scremato, di mantenere intatte tutte le proprietà intrinseche contenute nel latte, senza intaccare la flora microbica che tanta importanza riveste nella caseificazione

schedatecnica CLICCA SULL’ICONA E SCARICA LA SCHEDA TECNICA DI QUESTO PRODOTTO

Scheda Tecnica

Caratteristiche sensoriali aspetto/colore cilindrico, a facce piane o lievemente concave; crosta con superficie rugosa per la modellatura lasciata dal canestro; pasta compatta e pastosa, crosta di colore giallo ambrato tendente al marrone con il protrarsi della stagionatura; pasta di colore giallo, dovuto alla presenza dello zafferano/td>
odore con aromi floreali, fruttato e speziato
sapore aromatico, dolce, fruttato e piccante

Caratteristiche produttive
prodotto solo in piccole quantità e nei mesi che vanno da novembre a metà giugno Le razze ovine da cui proviene il latte con cui viene prodotto il “Piacentinu ennese” sono razze autoctone siciliane (comisana, pinzirita, valle del Belice e loro meticci). Prima dell’aggiunta del caglio, il latte viene arricchito di zafferano (max 5 g/100 l di latte), questo allo scopo di facilitarne la perfetta omogeneizzazione con il latte. Si procede con la rottura della cagliata aggiungendo acqua calda. Separato il siero dalla massa caseosa, questa viene stratta, posta sul “tavoliere” e tagliata in pezzi grossolani; subito dopo viene posta nei canestri di giunco ed in questa fase viene aggiunto il pepe nero in grani con una distribuzione omogenea. La pasta viene fortemente pressata per favorirne lo spurgo e ricoperta di scotta calda. Dopo le prime 24 h di asciugatura, segue la salatura a secco: la forma viene cosparsa di sale. La stagionatura minima è di 60 gg dalla data di produzione.

Trattamenti
confezionamento

Destinazione prodotto
pronto all’uso

STOCCAGGIO in luogo refrigerato a +4°C
DISPONIBILE 12 mesi

Recensioni

  1. Staff QuantoBasta

    :

    il prodotto può essere consumato, come dessert, semi-stagionato accompagnato da un ottimo bicchiere di vino rosso. In cucina non dispiace l’applicazione di questo formaggio nella preparazione di fondute o farci per ripieni di carne come il classico agnello “ammuttunatu o abbutunatu”.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.